Via Romana, 7 - 51017 Pescia (PT)

SINONIMI
Oliva lunga, Correggiolo, Frantoiano, Comune, Solciaro, Nostrato, Raggio, Rajo, Razza, Raggiolo, Crognolo, Razzo, Gentile, Bresa Fina, Infrantoio, Laurino, Pendaglio, Pignatello, Stringona.

ORIGINE, DIFFUSIONE, IMPORTANZA
Originaria della Toscana, si è diffusa in tutta Italia ed in quasi tutte le zone olivicole del mondo.
La coltivazione così estesa è legata alla elevata e costante produttività' di questa cultivar, ma, sopratutto, alla riconosciuta qualità dell'olio.
Presenta una elevata sensibilità al cicloconio ed una scarsa tolleranza alle avversità climatiche (freddo), alla rogna ed alla mosca.

CARATTERISTICHE AGRONOMICHE
Autofertile, si avvantaggia della impollinazione incrociata ("Americano", "Leccino", "Maurino", "Mignolo" e "Pendolino").
Il "Frantoio" è risultato un buon impollinatore per numerose altre cultivar.
L'aborto dell'ovario non supera in genere il 10%; in alcuni lavori sono stati segnalati valori di aborto prossimi all'1%.
La fruttificazione è elevata e costante.
La maturazione è scalare e tardiva.
L'olio è molto pregiato, fine, sapido, aromatico.

ALBERO
VIGORIA: media
PORTAMENTO: semipendulo
CHIOMA: espansa e mediamente folta
NOTE: rami fruttiferi lunghi e sottili con cime risalenti.

FOGLIA ADULTA
FORMA: ellittico-lanceolata
CURVATURA: piana
SUPERFICIE: piatta e talvolta leggermente elicata
DIMENSIONE: media

 

FRUTTO
COLORE ALLA RACCOLTA: verde, invaiato o nero
INVAIATURA: tardiva e graduale
FORMA: ovoidale allungata
SIMMETRIA: leggermente asimmetrico
POSIZIONE DIAMETRO MAX: spostato verso l'apice
DIMENSIONE: media
APICE: arrotondato
BASE: arrotondata, appiattita dove si inserisce il peduncolo
CAVITA' PEDUNCOLARE: circolare, piccola e superficiale
EPICARPO: punteggiato di piccole lenticelle e ricco di pruina

DATI BIOMETRICI MEDI:

PESO 100 DRUPE (g): 220
DIAMETRO POLARE mm: 19.71
DIAMETRO TRASVERSALE mm: 13.01
RAPPORTO DIAMETRICO: 1.49
NOTE: inserzione del peduncolo obliqua; mesocarpo biancastro ma rosso-violaceo sotto l'epidermide.

 

CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE

Oli caratterizzati da un livello medio di fruttato, amaro e piccate, con sentore prevalente di mandorla fresca e leggere sensazioni di erba, foglia e carciofo.

 

 

CONSIDERAZIONI

La sua autofertilità garantisce una produzione elevata e costante mentre la prerogativa di impollinatrice la fa partecipe attiva alla produzione anche delle altre varietà.

Le particolari caratteristiche produttive fanno del frantoio una cultivar molto pregiata.

Fonte: IVALSA.